dove si trova malta

Dove si trova malta?

Hai tanto sentito parlare di Malta, ma non sai dove questa si trovi e cosa puoi andare a vedere in questo particolare luogo? Ecco tutte le informazioni che riguardano questo posto che sicuramente sarà in grado di lasciarti a bocca aperta non appena ci metterai piede. Fare una vacanza a Malta è sicuramente un’esperienza unica e da provare. Potrai divertirti nella città di Gozo, alla Valletta e fare il bagno in uno dei meravigliosi posti di mare che l’isola del Mediterraneo offre. L’isola maltese, trovandosi nel cuore del Mediterraneo, offre un clima sempre mite e temperato, perfetto per una vacanza in qualsiasi periodo dell’anno.

Malta: dove si trova di preciso?

Malta è un arcipelago che, seppur si trovi vicino al Paese italiano, non gli appartiene affatto: questo luogo infatti è completamente indipendente, e dunque non può essere considerato come appartenenza italiana. Si trova al centro del mar Mediterraneo, tra la Sicilia e l’Africa.
Malta dunque si trova a circa ottanta chilometri dalla Sicilia, e rappresenta un luogo di turismo veramente bello da visitare.
Diciamo dunque che, se vuoi trova un luogo dove il divertimento e le bellezze non mancano affatto, potrai recarti a Malta in un qualsiasi periodo dell’anno.

Attenzione perchè molti ci scrivono chiedendoci: Malta dove si trova in Grecia. Vogliamo ricordarvi che Malta non si trova in Grecia ma è un arcipelago indipendente e vicino alla Sicilia.

Che lingua si parla a Malta?

Ora ti chiederai: ma se Malta non è italiana, che lingua si parla in questo bellissimo luogo?
Sono ben tre le lingue che potrai parlare se decidi di recarti a Malta: la prima di queste è ovviamente l’italiano, che seppur non sia più lingua ufficiale, viene parlato dalla maggior parte delle persone che risiedono in questo luogo.
All’italiano si affianca l’inglese, che rappresenta la prima lingua ufficiale che viene parlata in questo piccolo arcipelago.
Infine, come facile pensare, a Malta si parla il maltese, ovvero la lingua tipica del luogo: non avrai dunque alcun problema a parlare con le persone che si trovano a Malta, visto che potrai scegliere tra due lingue differenti sicuramente di tua conoscenza, ovvero italiano ed inglese.

Che città vedere a Malta.

Ora che sai dove si trova Malta, e come comunicare con le persone che vivono in questo luogo, potresti chiederti che cosa puoi andare a vedere in questo luogo: diciamo che le città che potrai vedere sono tantissime, ed in particolare vi sono quelle di Malta, che si divide in tre parti, ognuna delle quali è ricca di attrazioni in grado di lasciarti a bocca aperta.
Potrai anche visitare Rabat e Mosta, entrambe città dove le attrazioni non mancano di certo, così come il divertimento risulta essere sempre presente.

Cosa vedere di preciso a Malta.

Per quanto riguarda le attrazioni invece, potrai visitare il Palazzo del Grande Maestro, ovvero quello dove è presente il Parlamento dell’Arcipelago, che rappresenta, come facilmente intuirai, una delle zone di interesse maggiori.
Ma potrai visitare anche il Villaggio di Braccio di Ferro, ovvero un villaggio che si ispira ai luoghi delle avventure del personaggio dei fumetti, ed inoltre Paceville, vero luogo del divertimento, dove pub, discoteche ed altri luoghi del genere sono presenti in grandissimo numero, e ti permettono di vivere esperienze uniche. Per ulteriori informazioni visita visitmalta.com. Per sapere dove si trova Malta visita anche Wikipedia

Dove si trova Malta nella cartina geografica:

Latitudine: 35° 53′ 58 N
Longitudine: 14° 30′ 52 E

Per sapere con precisione dove si trova Malta nella cartina geografica, ti mostro qui una mappa presa da Google maps che riporta l’esatta precisione di Malta. facendo uno zoom indietro potrai vedere come Malta sia molto vicino alla Sicilia. Qui sotto trovi la cartina di Malta e Sicilia.

I giorni festivi di Malta

Capodanno – 1 gennaio

Il capodanno a Malta è un giorno festivo e di solito viene celebrato come parte delle festività del periodo natalizio. La maggior parte dei maltesi sceglie di trascorrere questa giornata con la famiglia o gli amici più cari, con un grande pranzo a casa o in uno dei ristoranti disponibili sull’isola.

Festa del naufragio di San Paolo – 10 febbraio

Il 10 febbraio è un giorno prezioso per i maltesi, poiché commemora il naufragio di San Paolo a Malta nell’anno 60 d.C. Questo evento, che è riportato nella Bibbia negli Atti degli Apostoli, è particolarmente importante per Malta poiché ha portato il cristianesimo a Malta, qualcosa che i locali apprezzano profondamente.

Festa di San Giuseppe – 19 marzo

Stranamente, la festa di San Giuseppe è un giorno festivo a Malta, anche se il Santo non ha un collegamento diretto con il Paese. Ma San Giuseppe è un santo molto importante nella chiesa cattolica, specialmente come coniuge della Vergine Maria. È obbligatorio che i cattolici maltesi vadano a messa il giorno stesso e, a Rabat, durante la serata si svolge una processione con una statua di San Giuseppe.

Venerdì Santo – Venerdì 29 marzo

Il Venerdì Santo è un giorno molto importante nella tradizione cristiana, che commemora la Crocifissione di Gesù Cristo. A Malta, ci sono molte tradizioni legate a questo periodo di riflessione, ma il giorno le persone visitano principalmente una delle 14 città e villaggi che ospitano spettacoli del Venerdì Santo la sera. Questi concorsi prendono la forma di lunghe processioni con statue artistiche che ritraggono scene della passione di Cristo e un buon numero di persone vestite con costumi epici che rappresentano personaggi della Bibbia.

Freedom Day – 31 marzo

Il Freedom Day rappresenta la partenza delle ultime forze britanniche rimaste e la Royal Navy da Malta nel 1979, il che significa che per la prima volta da molto tempo, Malta non era più una base militare di alcuna potenza straniera. C’è un monumento al Freedom Day a Vittoriosa, tuttavia, celebrazioni commemorative si svolgono nel Monumento ai Caduti a Floriana. Nel Grand Harbour si tengono annualmente gare di regate tradizionali che attirano ogni anno grandi folle di spettatori.

Festa dei lavoratori – 1 maggio

Malta celebra la giornata dei lavoratori con molti altri paesi, promuovendo la solidarietà tra lavoratori e dipendenti e un ambiente di lavoro più sano. Per Malta, il 1 ° maggio ha un significato aggiuntivo, l’anniversario di diventare membri a pieno titolo dell’Unione europea. Commemorazioni e celebrazioni si svolgono ogni anno in diverse aree di Malta.

Sette Giugno – 7 giugno

Sette Giugno commemora gli eventi accaduti il ​​7 giugno dopo che i maltesi si ribellarono contro gli inglesi le cui truppe spararono tra la folla e uccisero quattro persone. Questo giorno è stato visto come il primo passo verso l’indipendenza di Malta, quindi il giorno è ora commemorato come festa nazionale.

Festa di San Pietro e San Paolo – 29 giugno

Anche se la festa di San Pietro e San Paolo sembra essere religiosa; le celebrazioni culturali e tradizionali sono più significative degli eventi religiosi. Gli eventi si aprono alla vigilia della festa con un evento di canto popolare nei Buskett Gardens, abbinato alla porzione di coniglio fritto – un piatto tipico maltese. Il giorno poi, le tradizionali corse di cavalli si svolgono a Saqqajja ai limiti di Rabat.

Festa dell’Assunzione della Vergine Maria – 15 agosto

Conosciuta anche come la festa di Santa Maria, questa giornata viene celebrata in vari villaggi intorno a Malta e Gozo. C’è una grande devozione per la Santa Maria che emerge dal ricordo di un convoglio che arrivò nel Grand Harbour giusto in tempo per salvare Malta dalla fame alla fine della Seconda Guerra Mondiale. È tradizione che molti maltesi vadano a Gozo in questo periodo dell’anno – per una breve vacanza.

Festa della Madonna delle Vittorie – 8 settembre

L’8 settembre ha un significato importante per la popolazione maltese, è il giorno della vittoria. In effetti, il Grande Assedio del 1565, le rivolte contro i Francesi nel 1800 e la Seconda Guerra Mondiale finirono in questo giorno. Le più alte autorità maltesi sono coinvolte nelle commemorazioni dell’isola, mentre le tradizionali regate si tengono ogni anno nel Grand Harbour. Oggi si svolgono feste religiose a Senglea, Naxxar e Xaghra.

Festa dell’indipendenza – 21 settembre

Dopo lunghe epoche di occupazione straniera, Malta divenne indipendente dall’Impero britannico il 21 settembre 1964. Questo giorno è considerato una delle date più importanti della storia maltese e, quindi, una serie di attività sono organizzate intorno a Malta, commemorando vari monumenti e ricordando gli antenati che hanno lavorato così duramente per raggiungere lo stato di indipendenza per Malta.

Festa dell’Immacolata Concezione – 8 dicembre

La festa dell’Immacolata Concezione è molto cara al popolo maltese, ed è per questo che l’8 dicembre è un giorno festivo a Malta. I credenti cattolici sono incoraggiati ad andare in chiesa oggi, mentre piccole feste sono celebrate in varie città e villaggi in Malta e Gozo.

 
inserisci attivita

Dove posso andare a sciare?

Prossimo articolo »

Dove posso conquistare ragazze al mare?

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares