Quattro cose da vedere a Firenze in Italia

The Duomo

Il Museo dell'Opera del Duomo si trova in Piazza Duomo. Fondato nel 1891, questo museo di sculture fiorentine mostra i cambiamenti che la città attraversò nel corso dei secoli. Il museo è il luogo principale in cui le sculture sono state trasferite a quel bisogno di misure di conservazione. Quando fu proposta una nuova cattedrale per sostituire la Santa Reparata verso la fine del tredicesimo secolo, Arnolfo di Cambio fu scelto per progettarlo. Era anche uno scultore, e fece molte statue che dovevano andare sulla facciata del Duomo. Sfortunatamente, morì nel 1302, prima che la facciata fosse finita. Molte delle sue sculture sono ora nel Museo. Con diversi tentativi di finitura della facciata nel corso degli anni, finalmente ha visto il completamento nel 1871. Il museo è anche sede di sculture di Andrea Pisano (1290-1349) e molti altri. Una mostra di artisti & # 39; strumenti e materiali di lavoro scoperti durante un restauro della cattedrale permetteranno ai visitatori di vedere come funzionavano i classici scultori italiani.

La Galleria degli Uffizi

La Galleria degli Uffizi custodisce molti preziosi dipinti, tra cui molti provenienti dalla collezione della famiglia Medici, che adorarono la loro massiccia collezione d'arte a Firenze nel 1737. Opere di Leonardo da Vinci, Michelangelo e Rubens sono tra le opere di molti artisti del Rinascimento toscano e di altre parti d'Europa. La Galleria è stata ampliata più volte da quando fu fondata da Cosimo I Medici nel 1600. Dopo la seconda guerra mondiale, la collezione fu riorganizzata per mostrare meglio lo sviluppo della pittura fiorentina e toscana. Si possono anche vedere i benefici che gli artisti italiani e stranieri si sono guadagnati gli uni dagli altri come stili mutati nel corso dei secoli.

Ponte Vecchio

Il Ponte Vecchio è un ponte medievale che fu costruito sul fiume Arno. Il suo nome è italiano per "Old Bridge". È notevole solo per la sua età, ma per il suo design. I negozi sono costruiti nel ponte, come una volta era comune. In passato erano macellerie. Ora i negozi ospitano gioiellieri, negozi di souvenir e mercanti d'arte. Il ponte fu costruito per la prima volta dai Romani senza pietra. Questo fu spazzato via nel 1117, e di nuovo nel 1333. Fu ricostruito nel 1345 da Taddeo Gaddi. Quando i tedeschi bombardarono i ponti di Firenze durante la seconda guerra mondiale, il Ponte Vecchio fu risparmiato, apparentemente perché Hitler ordinò loro di saltare quel ponte perché era così attraente.

Palazzo Pitti

Questa residenza estremamente grande un tempo ospitava la famiglia Medici. Oggi ospita cinque musei e funge da ingresso al Giardino di Boboli. Molte camere presentano arredi originali della famiglia Medici, nonché opere originali di Rubens, Raffaello e Tiziano, tra gli altri. Firenze è ancora un centro di arte e cultura, come è stato per molti secoli. I turisti ancora si affollano qui per immergersi nell'atmosfera, visitare incredibili musei d'arte e godersi la bellezza della Toscana.

 
inserisci attivita

 Come lo definisci?

Prossimo articolo »

 Ottieni un dottorato da università affermate online

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares