5 Nutrition & # 39; Worsts & # 39 ;: Alimenti, tendenze, bugie, errori e abitudini

Le classifiche sono in trend – 10 Best Xs, 10 Worst Ys. Questa lista è una raccolta di peggioramenti in diverse categorie.

The Worst Food

Se leggi regolarmente i miei articoli, probabilmente ti stai aspettando di elencare lo zucchero qui. E lascialo di fronte, sarebbe una scelta solida e logica.

Ma il consenso sembra andare nella direzione delle carni trasformate – hot dog, salame, bologna, persino tacchino.

Le carni trasformate contengono conservanti chimici, inclusi nitrati e altri conservanti usati per il fumo e la cura. Questi conservanti aumentano il rischio di cancro al colon e altro ancora.

Le carni lavorate contengono poche sostanze nutritive e pochissima fibra, ma sono ad alto contenuto di sodio, grassi e colesterolo. Possono anche contenere un colorante alimentare chiamato Orange B che è dannoso per il fegato e il dotto biliare.

Il tacchino dall'aspetto innocente contiene arsenico, che è tossico e cancerogeno.

Evita le carni lavorate quando possibile.

The Worst Trend

Questa dovrebbe essere la tendenza senza grassi. La tendenza è scaturita dalla direzione a bassa percentuale di grassi che le persone avevano paura nelle bugie dell'industria dello zucchero.

La tendenza senza grasso ha avuto diverse conseguenze:
1. il consumo di molto più zucchero (ottimo per i profitti dell'industria dello zucchero)
2. l'aggiunta di zucchero a cibi poveri e non grassi (ottimo per i profitti dell'industria dello zucchero)
3. una riduzione della sazietà (i grassi innescano gli ormoni della sazietà, lo zucchero no, Big Sugar non se ne preoccupava)
4. l'epidemia di obesità in corso negli Stati Uniti ( A Big Sugar non importava: stavano facendo grandi profitti)

Incontro ancora con clienti che hanno paura di mangiare grassi, quindi la tendenza persiste. Invece, mangiare alcuni grassi ed evitare lo zucchero. (Sapevi che avrei detto prima o poi, giusto?)

The Worst Lie

Sì, le bugie dell'industria dello zucchero riguardo ai grassi potrebbero certamente rientrare in questa categoria. Ma sto tornando un po 'più indietro nella storia del cibo – alla bugia della margarina.

La margarina è stata progettata per sostituire il burro, che contiene grassi saturi. Ma i grassi sat non sono così male come ci è stato detto. E il burro contiene un grasso salutare chiamato acido laurico – che è anche un grasso sano in olio di cocco.

La margarina contiene grassi peggiori del burro – grassi trans – che aumentano il colesterolo nel siero e possono causare danni ai vasi sanguigni. La margarina contiene anche sorbato di potassio (un agente cancerogeno), olio di soia (molte informazioni negative) e colori artificiali.

La mia storia preferita sulla margarina riguarda l'esperimento informale fatto in una scuola. Hanno scartato un pezzo di margarina e l'hanno lasciato fuori sul davanzale della finestra per l'intero anno scolastico.

E? Non è successo niente! Gli insetti non la mangiavano, gli uccelli non la mangiavano, i topi non la mangiavano, la muffa non cresceva su di essa. Nessuna forma di vita l'avrebbe toccata.

Quindi questo è stato promosso come cibo … Alcune persone lo usano ancora, ma è meglio stare alla larga.

The Worst Mistake

Diversi errori erano in corsa per questa categoria, ma la mia decisione finale è stata l'errore "a calorie è calorico".

Diversi alimenti scatenano diverse reazioni ormonali. L'insulina è solo un ormone in questo errore, e il suo effetto di accumulo di grasso è solo una delle ragioni per cui la mania a bassa e senza grassi ha portato all'epidemia di obesità.

Considera che i grassi presumibilmente cattivi producono 9 calorie per grammo mentre i carboidrati producono solo 4 per grammo. L'epidemia di obesità che è iniziata durante la mania a basso contenuto di grassi non avrebbe avuto senso, tranne che per il fattore degli effetti ormonali degli alimenti.

I grassi hanno valore in termini di salute e sazietà. La sazietà è la sensazione che abbiamo avuto abbastanza cibo e non abbiamo bisogno di riprendere a mangiare per un po '.

Anche il consumo di proteine ​​diminuì durante la mania a basso contenuto di grassi. Le persone volevano evitare i grassi che tipicamente contengono gli alimenti proteici.

Eppure le proteine ​​hanno un effetto termogenico più elevato rispetto ad altri alimenti, quindi digerirle brucia calorie extra.

Anche le proteine ​​hanno il più alto effetto di sazietà di qualsiasi alimento.

Pensare – mangiare – solo in termini di calorie è un grosso errore. Scegli invece cibi sani, compresi grassi e proteine. Non tutte le calorie sono uguali.

The Worst Habit

La peggiore abitudine nutrizionale è probabilmente quella di evitare i carboidrati dopo l'esercizio fisico – quando il corpo potrebbe averne più bisogno.

I carboidrati (specialmente gli amidi, non gli zuccheri o i frutti) sostituiscono il glicogeno nel modo più efficace. Il glicogeno è ciò di cui abbiamo bisogno per sostituirci, così possiamo continuare ad allenarci efficacemente. Questo è vero per gli appassionati di fitness ricreativo, non solo per gli atleti d'élite.

Evitare i carboidrati, specialmente nella chiave 30 minuti dopo un allenamento, renderà temporaneamente i muscoli resistenti all'insulina. Ciò può rendere più difficile sostituire il glicogeno, anche se mangi perfettamente il resto della giornata.

Per semplificare eccessivamente, l'idea è di mangiare in modo da poterti allenare bene domani. Carbo più proteine ​​in un rapporto 3 a 1 subito dopo l'allenamento ti aiuterà a farlo. Saltare i carboidrati non lo faranno.

Le difficoltà con la sostituzione del glicogeno diventano ancora più esagerate se si evitano anche i carboidrati prima dell'allenamento. Se lavori regolarmente – specialmente se lavori duramente – hai bisogno di carboidrati, sia prima che dopo il tuo allenamento.

Quindi abbiamo 5 Nutrition & Worsts & # 39 ;. Il piano migliore sarebbe quello di evitare questi alimenti, abitudini e comportamenti.

 
inserisci attivita

 Un'introduzione a Leonardo da Vinci e ai suoi dipinti

Prossimo articolo »

 Traccia di Troyer Bologna: Amish Country Classic

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares